Sì, ai loro occhi il ragazzo bravo e perbene è prevedibile, noioso, non promette eccitamento, avventura, divertimento, vita brillante, cosa che fa il mascalzone sbruffone, infedele ma sicuro di sé, che le trascina da un locale all’altro, le fa ballare, le stordisce con continue novità. Questo comportamento è frequente soprattutto nelle ragazze giovani che confondono la sfrontatezza, il modo di fare brillante e arrogante con la vera forza virile. Col passare degli anni, però, ogni donna impara a distinguere lo sbruffone dall’uomo realmente forte, dotato di fascino e capace di dolcezza.

Ricordiamo che la donna vuol essere sempre lei a scegliere, a decidere, sa e vuole lottare contro una volontà maschile che cerca di sedurla. Ma, ad un certo punto, le piace anche cedere alla seduzione ipnotica della voce bassa sussurrata nell’orecchio che la lusinga e la eccita. Magari con parole impudiche.