Home Brizy 2022

di Cristina Cattaneo Beretta | 18 Febbraio 2024

Cosa resta di un grande amore? Un legame forte può svanire nel nulla?
Home Brizy 2022

Luigi VelloneSi dice che le mezze stagioni siano sparite ed effettivamente le condizioni climatiche non consentono più di riconoscerle nettamente. Quando però ci si ritrova ad ammirare gli sgargianti colori giallo-oro, rosso ed amaranto delle nostre colline e montagne non si può ignorare di essere in autunno. Per chi non si allontana dalla propria città un …

Home Brizy 2022

Riccardo ZerbettoMi sono spesso interrogato, come immagino tutti, sul significato di questa festività della Immacolata concezione che, in qualche modo, rimanda ad un ossimoro: come poter essere, in altri termini, “vergine” e “madre”. Se la insostenibilità del dogma a livello razionale (salvo il “tutto è possibile” nella logica del miracolo a cui rimanda il Vangelo di …

Home Brizy 2022

Cristina Cattaneo BerettaLa nostalgia è forse il segno più caratteristico del sacro. Nostalgia del periodo divino degli inizi, dell’età dell’oro, della vicinanza, della contiguità con il divino. Il sacro originariamente era colto negli elementi della natura, perché quello era il mondo in cui l’essere umano si rispecchiava e si riconosceva. Una particolare roccia, un albero che per …

Home Brizy 2022

Giusy Cafari PanicoCi si può innamorare di un cartone animato?  Forse sì. In fondo anche Jaufré Rudel, il romantico trovatore dell’omonima poesia di Carducci si innamora perdutamente, e fino alla morte, di una contessa che non ha mai incontrato.  Allo stesso modo, nel periodo d’oro degli anime giapponesi tra la fine degli anni settanta e l’inizio degli …

di Cristina Cattaneo Beretta

Domande sull' amore è una rubrica che esce ogni sabato. Scriveteci una email con i vostri problemi e dilemmi, riceverete una risposta personalizzata.


Home Brizy 2022
Gentile dottoressa, ho 40 anni non ho avuto molte esperienze sentimentali, una storia lunga, e altre due di durata media non finite bene. E ora,  da più di sei mesi muoio dietro un uomo sposato. Ho anche dolori psicosomatici… mal di pancia, caldo al petto, ansia. Lo cerco, lui ha da fare: lavoro, moglie… forse …

Relazioni e sentimenti

Home Brizy 2022

Giusy Cafari PanicoCi si può innamorare di un cartone animato?  Forse sì. In fondo anche Jaufré Rudel, il romantico trovatore dell’omonima poesia di Carducci si innamora perdutamente, e fino alla morte, di una contessa che non ha mai incontrato.  Allo stesso modo, nel periodo d’oro degli anime giapponesi tra la fine degli anni settanta e l’inizio degli …

Home Brizy 2022

Rossana De AngelisIl Sé anfibio emerge giocherellone. Il feto fa le capriole, succhia il dito e se ha un gemello ci gioca.Il mammifero gioca, Le ricerche in utero dimostrano che il bebè prova esperienze diverse nel toccare sé stesso e nell’accarezzare il gemello, esperienze che si riproducono anche dopo la nascita. Acquatico o aereo il cucciolo umano …

Home Brizy 2022

Francesco AlberoniNel suo saggio sugli uomini che nella nostra società sono tagliati fuori dal mercato erotico amoroso (vai all'articolo), Cristina Cattaneo sottolinea in più punti che per i giovani di oggi, la coppia che si innamora in modo passionale, esplosivo, sulla base dei puri sentimenti e desideri del momento, non ha valore, deve essere evitata perché …

Home Brizy 2022

Francesco AlberoniIn una semplice infatuazione erotica, come nel caso del film  nove settimane e mezzo, mancano i sentimenti  delicati, altruistici,  di dedizione e  la comunanza di sensibilità  che invece ci sono nel  vero innamoramento, già  nella fase  iniziale

Home Brizy 2022

Claretta AjmoneNel 1974 un uomo camminò su un filo teso tra le due torri gemelle del World Trade Center di New York, e arrivò dall’altra parte, senza cadere. Philippe Petit è l’artista autore di questa performance e recentemente di uno scritto dal titolo il Trattato di Funambolismo. Nella prefazione si legge : « Il filo non …

sguardo, amore

Federica FortunatoGuardandosi l’un l’altro negli occhi, gli innamorati stabiliscono la relazione più pura, immediata e reciproca che i sensi possano offrire loro. E non smetterebbero mai di guardarsi, non vorrebbero mai interrompere il contatto visivo.

Home Brizy 2022

Riccardo ZerbettoMi sono spesso interrogato, come immagino tutti, sul significato di questa festività della Immacolata concezione che, in qualche modo, rimanda ad un ossimoro: come poter essere, in altri termini, “vergine” e “madre”. Se la insostenibilità del dogma a livello razionale (salvo il “tutto è possibile” nella logica del miracolo a cui rimanda il Vangelo di …

Home Brizy 2022

Matteo PontiScrivere, leggere, ascoltare, discutere. Utilizziamo questi verbi regolarmente, ma ci sentiamo spesso circondati dall'indifferenza e distrazione dei più. Poi, andando al Festivaletteratura 2023 di Mantova, nel mese di settembre, insieme ad una assidua frequentratrice dello stesso (Isa Medola, con la quale poi ho scritto l'articolo) scopriamo che gli amanti della letteratura sono molti, più numerosi …

Home Brizy 2022

Francesco AlberoniSe domandi cos’è il sapere oggi, ti rispondono che è la scienza; è solo la scienza che ti dà il sapere. Le altre sono opinioni, credenze, ragionamenti, ma il sapere, quello che è considerato sapere utilizzabile con cui puoi fare le cose e ottenere dei risultati, è il sapere scientifico fondato sulle leggi scientifiche, sulla …

Home Brizy 2022

RedazioneIntervista a Pino Farinotti, critico, scrittore e docente universitario.

Home Brizy 2022

RedazioneIl dormiente di Elsa Selis   Dormi, dormi nei flussi vitali. Non svegliarti mai. Ti voglio bene, fai parte del mio essere. Sei il mio divenire, il mio destino. Benefico o devastante. Tu sei il bene. E il male. Contemporaneamente. Abbi cura di me. Dormiente       dottoressa Elsa Selis Medico, psicoanalista

Home Brizy 2022

RedazioneIl nostro amico e sostenitore, il grande poeta Guido Oldani che è stato candidato al Nobel, fa un dono alla redazione di Alberoni magazine e ai nostri lettori di una sua poesia inedita in occasione di Pasqua

Home Brizy 2022

Luigi VelloneSi dice che le mezze stagioni siano sparite ed effettivamente le condizioni climatiche non consentono più di riconoscerle nettamente. Quando però ci si ritrova ad ammirare gli sgargianti colori giallo-oro, rosso ed amaranto delle nostre colline e montagne non si può ignorare di essere in autunno. Per chi non si allontana dalla propria città un …

Home Brizy 2022

Valentina Da RoldIl simbolo è qualcosa che connette; è un tentativo naturale di riconciliare e riunire gli opposti all’interno della psiche. Riporta attitudini, modi di essere, alla soglia della coscienza, che essa stessa aveva rifiutato di assimilare; e genera un’emozione.

Home Brizy 2022

Cristina Cattaneo BerettaSempre più persone si affidano quando si trovano in difficoltà, sono angosciati, non sanno progettare il loro futuro, a uno psicoterapeuta. Tale fatto costituisce una differenza profonda rispetto al passato, quando la cura era ricercata più da un élite colta e abbiente, che dalle persone comuni  perché la società offriva altre figure di riferimento. Costoro, …

Home Brizy 2022

Riccardo ZerbettoChe le droghe svolgano, da che mondo è mondo, la funzione di attenuare la fatica e il dolore intrinsecamente connessi alla umana esistenza emerge chiaramente anche dal mito della creazione della tradizione incaica dove il re mitico Manco Chapac riceve dal cielo la foglia di coca sotto forma di cometa accompagnata da una voce che …

Home Brizy 2022

Riccardo ZerbettoAnalogamente a quanto avviene con l’assunzione di droghe dotate di intenso potere dipendentogeno (addictive), l’infatuazione amorosa tende ad impennarsi verso dosi crescenti di esposizione all’elemento additivo sino a raggiungere un limite critico (overdose?) oltre il quale è inevitabile una inversione di tendenza. Oltre al fatto che infinite sono le circostanze che possono introdurre una più …

Home Brizy 2022

Riccardo ZerbettoLa nostra stessa esistenza individuale inizia con una traumatica separazione: il trauma della nascita, come appunto si intitola una storica pubblicazione di Otto Rank - Il trauma della nascita - che, per citare lo stesso riferimento fattone da Freud (tr. it. 1991), rappresenterebbe l’origine di quella “fissazione primaria” alla madre che, se non superata, sarebbe …

Home Brizy 2022

Cristina Cattaneo BerettaLa nostalgia è forse il segno più caratteristico del sacro. Nostalgia del periodo divino degli inizi, dell’età dell’oro, della vicinanza, della contiguità con il divino. Il sacro originariamente era colto negli elementi della natura, perché quello era il mondo in cui l’essere umano si rispecchiava e si riconosceva. Una particolare roccia, un albero che per …

Home Brizy 2022

Cristina Cattaneo BerettaQuesto è l'ultimo articolo scritto dal prof. Francesco Alberoni il 21 giugno 2023. Come sempre la sua voce si stacca dal coro e si addentra per un ragionamento più essenziale. In poche righe mette a nudo il vero nucleo delle ostilità, dei conflitti. E' uno spunto di riflessione per tutti coloro che sono in guerra, …

Alain Delon vorrebbe ricorrere al suicidio assistito

Giusy Cafari PanicoUna delle espressioni francesi più accattivanti è “Joie de vivre”. Un po’ per onomatopea, un po’ perché rende l’idea di una condizione di felicità non statica, ma frizzante, continua nel tempo. Un brio con cui affrontare sempre nuove sfide senza paure, con ottimismo. La Bell’epoque straripava di joie de vivre, nei suoi bistrot, nelle sue …

SCONTRI A PARIGI

Giusy Cafari PanicoSe la Francia della  Bell’époque era la patria del bel vivere, la capitale culturale del mondo, il simbolo di un’età dell’oro, che si può dire della Francia ai tempi della Brutt’époque? La Francia è uno stato in decadenza, come tutti gli stati europei.  Impotente o quasi in campo geopolitico, soggetta alla superpotenza americana in tutto …

Home Brizy 2022

Francesco AlberoniIl rapporto tra pace e guerra è asimmetrico.

Home Brizy 2022

Francesco AlberoniUna delle polarità fondamentali della specie umana è quella" servo padrone". E' come se la specie umana avesse assunto un ordine di beccata, avesse interiorizzato un ordine gerarchico che si palesa in qualsiasi situazione: si fa vivo nella tribù scegliendo un capo tribù, si fa vivo nella famiglia scegliendo un capo famiglia, si fa vivo …