Come faccio a sapere se quello che provo e una fantasia, una infatuazione o un vero innamoramento?

Benvenuto nella rubrica problemi di cuore, in cui puoi esporre le difficoltà che incontri nel rapporto con le persone che ami, gli amici, sul lavoro o le sofferenze di tipo psicologico.

Scrivi la tua lettera e inviala a:

posta del cuore

oppure direttamente a:

cristina.cattaneo@hotmail.it


e riceverai una risposta personalizzata su questa rubrica di Alberoni magazine da Cristina Cattaneo, psicologa e psicoterapeuta.


Come faccio a sapere se quello che provo e una fantasia, una infatuazione o un vero innamoramento?

Il primo segno inconfondibile che si tratta di un innamoramento è un segno negativo.
Se avevi  un marito, un amante, un fidanzato o  qualcuno che amavi,  l’interesse per lui rapidamente diminuisce.
Non vuol dire che lo rifiuti, continui a volergli bene, puoi anche continuare a fare all’amore con lui , ma pensi più spesso all’altro, ti  preccupi di lui,  gli telefoni, lo cerchi, ti piace quello che dice,  ti piace la sua voce e il tuo vecchio amore diventa meno interessante.

Ultimi articoli

  • Poca integrazione? Colpa della tecnologia. di Giusy Cafari Panico
  • Tv: la scomparsa dell’autore di Cristina Cattaneo Beretta
  • Mamma non urlare: il fascino di essere genitori imperfetti di Massimiliano Gianotti
  • Viviamo per piacere a noi stessi o agli altri?  Piacere o piacersi? di Giulia Canafoglia
  • Perchè non è diventato amore? di Cristina Cattaneo Beretta
  • Europa e India, due processi opposti di Francesco Alberoni

Iscriviti alla newsletter

Back to Top