No. Il bisticcio e sempre il segno di un dissenso, di un modo di sentire e di pensare diverso e anche di intolleranza.
Nei litigi ripetuti si creano delle divisioni e talvolta dei rancori che non devono essere presi alla leggera. Ricordiamo poi che il vero amore e molto plastico e noi ci adattiamo spontaneamente a fare quello che piace al nostro amato. L’amore vi fa cambiare ­gusti nel cibo, nell’abbigliamento, talvolta anche in politica. Ma se restano delle differenze, nel vero amore ciascuno accetta e ama l’altro, accettando le sue differenze. Se alla mia donna piacciono i dibattiti politici e a me no, se lei ama i film di contenuto familiare a me quelli di guerra, anziché discutere meglio eliminare la televisione. Oppure comperarne due, magari più piccole.