È vero che per sedurre un uomo devo renderlo insicuro?

Benvenuto nella rubrica problemi di cuore, in cui puoi esporre le difficoltà che incontri nel rapporto con le persone che ami, gli amici, sul lavoro o le sofferenze di tipo psicologico.

Scrivi la tua lettera e inviala a:

posta del cuore

oppure direttamente a:

cristina.cattaneo@hotmail.it


e riceverai una risposta personalizzata su questa rubrica di Alberoni magazine da Cristina Cattaneo, psicologa e psicoterapeuta.


È vero che per sedurre un uomo devo renderlo insicuro?

Bisogna distinguere. Se è uno che si ritiene importante e se è prepotente devi mostrarti indifferente e poi colpirlo con delle battute.
Insomma fargli capire che lo stimi poco e allora lui si darà da fare per convincerti che merita le tue attenzioni.
Se invece l'uomo è insicuro e timido, per sedurlo ti conviene trattarlo bene, fargli degli elogi, rassicurarlo.
Verrà volentieri con te e ti cercherà pieno di speranza.

Ultimi articoli

  • Sull’amore non corrisposto di Fabrizio Gentili
  • De amoris natura di Marina Berti
  • La necessità di amare e l’amore non corrisposto nel mito di Fedra e Ippolito di Riccardo Zerbetto
  • Chi è il maestro dell’intelligenza artificiale? di Giusy Cafari Panico
  • Freud e la barriera contatto di Riccardo Zerbetto
  • Il passato mi impedisce di amare di Cristina Cattaneo Beretta

Iscriviti alla newsletter

Back to Top
×