Gli italiani si sposano con gli stranieri

2 Dicembre 2017



Gli italiani si sposano con gli stranieri
Gli italiani si sposano con gli stranieri

Nel 2015 i matrimoni con almeno uno sposo straniero sono stati 24.018, pari al 12,4% del totale. Sono calati sia rispetto al 2008 quando erano 36.918, sia rispetto al 2014 in controtendenza rispetto alle altre tipologie di matrimonio.
Dei 24.018 matrimoni citati, il 74% è misto, cioè la coppia è formata da una persona italiana e una straniera (17.692 unità). Il resto è composto da entrambi i partner stranieri.
A seconda delle aree geografiche si registrano notevoli differenze. Se nel Nord-est quasi un matrimonio su cinque ha ameno un partner straniero (19,8%), nelle Isole la percentuale scende al 5,9%.

Sono gli uomini che sposano le straniere o viceversa?
Sì. sono più frequenti i matrimoni fra uomini italiani e donne straniere (il 7% dei matrimoni totali) che non fra italiane e stranieri (2,1%). Queste ultime sono anche quelle che hanno diminuito maggiormente il numero di matrimoni da 2008.
Entrambi i tipi di matrimoni misti si celebrano in percentuale maggiore nel Nord-est (rispettivamente 9,9% e 3,0%).

Da dove provengono gli sposi e le spose straniere?
Circa la metà delle spose straniere proviene da un Paese dell’Est Europa, soprattutto dalla Romania (20%), a queste seguono le Albanesi (5,4%) e le Brasiliane (5,1%).
Gli sposi stranieri invece provengono soprattutto dal Marocco (13,1%) e dall’Albania (11,1%). Seguono a distanza, Romania, Tunisia, e ancora meno rappresentate le altre nazioni.
Circa un terzo degli sposi provengono dall’Est-Europa e un altro terzo da un Paese africano.

E, infine, chi sono gli stranieri che si sposano in Italia?
Degli oltre 6.000 matrimoni contratti nel 2015 fra partner stranieri (3,3% dei matrimoni totali) non tutti riguardano stranieri residenti in Italia (4.831). Gli altri sono di cittadini che vengono nel nostro Paese per sposarsi in luoghi romantici di forte richiamo storico, artistico, culturale, paesaggistico.
Per contro, molti stranieri residenti in Italia, preferiscono contrarre matrimonio al loro Paese d’origine e portare poi con sé il coniuge o chiedere in seguito il ricongiungimento.
Fra le coppie straniere residenti che si sposano in Italia, le più numerose sono quelle rumene (19%) seguite dalle nigeriane (7,3%) e dalle ucraine (6,5%).

 

Condividi questo articolo

Gli italiani si sposano con gli stranieri

Rosantonietta Scramaglia

Laureata in Architettura e in Lingue e Letterature Straniere, ha conseguito il Dottorato in Sociologia e Metodologia della Ricerca Sociale. Ha compiuto studi e svolto ricerche in Italia e in vari Paesi. Attualmente è Professore Associato in Sociologia presso l’Università IULM di Milano. È socia fondatrice di Istur – Istituto di Ricerche Francesco Alberoni. È autrice di oltre settanta pubblicazioni fra cui parecchie monografie.

PROSSIMO ARTICOLO
Back to Top