La coppia innamorata

6 Maggio 2019



La coppia innamorata
La coppia innamorata

Come è una coppia innamorata ?

Oggi si è diffusa l’idea che l’innamoramento sia un  fenomeno di breve durata e alcuni hanno anche preteso di dire quanti mesi dura. L’idea corrente è che tutto cominci in modo brusco, il colpo di fulmine a cui segue una fase di frenetici incontri erotici e poi la normalizzazione. In realtà questo è piuttosto lo schema di una infatuazione erotica o di un innamoramento unilaterale.

L’innamoramento bilaterale, invece, è un processo molto complesso che può nascere solo quando due persone sono in una fase di cambiamento vitale cruciale, quando sono stanchi del  presente e sono pronti per una nuova vita. Allora avviene fra di loro un “riconoscimento” che può anche presentarsi come incontro erotico o come comprensione reciproca profonda, stupefacente.

Ma questo è solo l’inizio del processo, perché i due che si stanno innamorando sono diversi, non si conoscono, sono due monadi fra cui deve avvenire un processo di avvicinamento in cui ciascuno rivive la propria vita e quella dell’altro, dall’infanzia fino ad oggi, fino ad accettarla e  a amare il suo amato nella sua interezza.

Questo processo non è una linea continua: le vicende della vita, il ritorno del passato fanno sì che a momenti di amore appassionato e di felicità estatica subentrino momenti di dissenso, di tristezza, di incomprensione, di conflitto, che però ogni volta vengono travolti da una nuova ondata amorosa, per cui  il processo amoroso assume una forma ondulatoria. 

L’amore non è una modalità di stare, ma di diventare. Ci sono delle coppie in cui, anche dopo molti anni, ciascuno guarda la persona amata con gli stessi occhi stupiti e riconoscenti con cui l’ innamorato guarda l’ innamorata. In cui ciascuno, svegliandosi al mattino, resta sorpreso di vedere la bellezza accanto a sé. Ha un brivido di commozione perché è cosciente dello straordinario privilegio, dello straordinario dono che gli è stato concesso. In questo caso l’amore di coppia non è uno stanco o abitudinario volersi bene, è veramente una continuazione dell’innamoramento.

La coppia resta innamorata solo se si  rinnova continuamente, se va verso la ricerca del nuovo e sperimenta una continua rinascita. L’amore è l’espressione dello slancio vitale che tende verso l’alto e che utilizza la coppia nel suo compito. Esso perciò dura soltanto se l’amore bilaterale viene vissuto come qualcosa che ha valore e che crea valore. Se entrambi accettano fino in fondo la loro chiamata amorosa e ne sono orgogliosi. Se danno importanza al loro amore, al loro essere coppia, al loro compito nel mondo .

Condividi questo articolo

Ultimi articoli

Newsletter

La coppia innamorata

Francesco Alberoni

Laureato in medicina, ordinario di Sociologia a Milano. Ha studiato il divismo L’elite senza potere (1963) ed è stato il fondatore della sociologia dei consumi in Europa: Consumi e società (1964). È il maggior studioso dei movimenti collettivi Movimento e istituzione (1977) e Genesi (1989), è il pioniere degli studi sull’amore: Innamoramento e amore (1979) tradotto in trenta lingue, un tema che ha continuato ad approfondire con L’amicizia (1984) l’Erotismo 1986) Ti amo (1996) Sesso e amore (2006) L’arte di amare (2012) Amore e amori (Edizioni Leima, Palermo, 2016). Con Cristina Cattaneo ha pubblicato L’universo amoroso (2017), Amore mio come sei cambiato (2019) e L’amore e il tempo (2020).

ARTICOLO PRECEDENTEPROSSIMO ARTICOLO
Back to Top