Come riconquistare il marito

20 Agosto 2018



Come riconquistare il marito
Come riconquistare il marito

In un libro divertente Maria Venturi insegna ad una moglie che strategia adottare per riconquistare il marito che si sta innamorando di un’altra. Il tipo di suggerimenti sono perfettamente sovrapponibili e quelli che aveva già scoperto la marchesa di Merteuil ne Le relazioni Pericolose: controllare completamente la proprie emozioni, saper fingere, sapere mettere in scena l’indifferenza o la passione a seconda della necessità. Il primo elemento della strategia è di ignorare ostentatamente la relazione e cambiare completamente il proprio comportamento. Da un lato tornare ad essere fresca, giovane, ingenua, innamorata e, dall’altro, nuova, sconcertante, imprevedibile. Il secondo giocare sul violento senso di colpa, sul dilemma etico, da cui l’uomo si trova lacerato, spezzato. La Venturi dice: “La donna deve apparire al marito nobile, distaccata, rassegnata, buona, generosa. Tradire una moglie castrante, oppressiva, lamentosa e priva di amabilità gli sembrava un autodifesa quasi morale. Accorgersi invece che sta facendo soffrire una compagna dignitosa, comprensiva e dotata di sorprendenti risorse, lo butta in balia dei sensi di colpa”. A questo punto l’amante incomincia a premere perché lui prenda una decisione, si affretti a lasciare la moglie. E questo fa sì che, a poco a poco, si invertano i ruoli. L’amante diventa oppressiva, ripetitiva, non rappresenta più il nuovo, l’alternativa, la libertà. Adesso è proprio la moglie che gli dà un senso di leggerezza, che gli prospetta una vita più facile. Se lo stato nascente è appena iniziato, se il processo è nella fase dell’esplorazione, questa strategia, di solito, ha successo.

Condividi questo articolo

Come riconquistare il marito

Francesco Alberoni

Laureato in medicina, ordinario di Sociologia a Milano. Ha studiato il divismo L’elite senza potere (1963) ed è stato il fondatore della sociologia dei consumi in Europa: Consumi e società (1964). È il maggior studioso dei movimenti collettivi Movimento e istituzione (1977) e Genesi (1989), è il pioniere degli studi sull’amore: Innamoramento e amore (1979) tradotto in trenta lingue, un tema che ha continuato ad approfondire con L’amicizia (1984) l’Erotismo 1986) Ti amo (1996) Sesso e amore (2006) L’arte di amare (2012) Amore e amori (Edizioni Leima, Palermo, 2016). Con Cristina Cattaneo ha pubblicato L’universo amoroso (2017), Amore mio come sei cambiato (2019) e L’amore e il tempo (2020).

Back to Top