Rifarei tutto uguale

27 Agosto 2018



Rifarei tutto uguale
Rifarei tutto uguale

Gli esempi di amore che dura non si trovano spesso, ma sono più frequenti tra le persone comuni che fanno una vita lontana dai riflettori e  tra le coppie che devono affrontare mille difficoltà. Come Michele e Lina, che hanno quasi sessant’anni. Sono sposati da 40 e hanno due figli: il primo ha 34 anni e il secondo, a causa di un problema avvenuto durante il parto, ha una grave disabilità dalla nascita. Michele, insieme alla moglie raccontano di quando, con i due bambini piccoli,  Michele era rimasto senza lavoro due anni e lei aveva fortunosamente trovato un lavoro da cassiera. Poi, finalmente, dato che era un bravissimo meccanico, aveva ripreso a lavorare, rimanendo 30 anni a fianco del suo nuovo datore di lavoro che aveva grande fiducia in lui, mentre la moglie era ritornata a occuparsi del figlio. Guardano entrambi il figlio mentre mi raccontano la loro vita e i mille ostacoli che hanno incontrato e la fatica che hanno affrontato giorno dopo giorno. D’un tratto lei, sorridendo e guardando suo marito, dice: “ma io se tornassi indietro rifarei la stessa vita, sposerei lo stesso uomo, avrei lo stesso figlio. Non cambierei niente, non una virgola, non un particolare, non toglierei nulla”. Lui si schernisce e fa una battuta del tipo, “io la cercherei più bella”, ma sorride e la guarda con un amore che non ho mai visto sul viso di persone che stanno insieme da così tanto tempo, senza ricchezze e con una vita così dura.

Rifarei tutto uguale, sono sicura che è la dichiarazione d’amore più bella che si possa fare. Perchè non ha il valore di una promessa, ma di una realizzazione avvenuta.

Condividi questo articolo

Rifarei tutto uguale

Cristina Cattaneo Beretta

Cristina Cattaneo Beretta (ha aggiunto il nome della mamma al suo) (email) Laureata in filosofia ed in psicologia a Pavia, psicoterapeuta, dottore di ricerca in filosofia delle scienze sociali e comunicazione simbolica, ha condotto studi sul linguaggio simbolico e il suo uso terapeutico (Cristina Cattaneo Il pozzo e la luna ed Aracne). Studia le esperienze di rinnovamento creativo e i processi amorosi, approfondendo in particolare il tema della dipendenza affettiva. Ha pubblicato con Francesco Alberoni: L’universo amoroso (Milano, 2017 ed. Jouvence), Amore mi come sei cambiato (2019 Milano, ed. Piemme Mondadori), L’amore e il tempo (Aracne 2020).

ARTICOLO PRECEDENTEPROSSIMO ARTICOLO
Back to Top