Articoli su:

Individuo

tempio-conoscenza

La costruzione della conoscenza

In questi giorni la biblioteca del mio quartiere è chiusa per ristrutturazione. Mi manca vagare fra i suoi scaffali colmi di poesia, storie e saggi. Un disagio, certo, ma presto

Incustoditi

C’erano una volta le bambine e i bambini che giocavano incustoditi. Senza lo sguardo dei genitori, provavano la loro riservatezza, solitudine, e l’assoluta esperienza.  Eccezionali spazi e tempi fuori del

L’amore che ricostruisce

Parlare di ospitalità non mi stanca soprattutto quando scopro la ricchezza di questo valore, nell’esperienza delle persone. A tal proposito mi sono ricordato di una storia che parla di due

Jove Decadent (1899) Ramon Casas

La noia

Charles Baudelaire, “poeta maledetto” considerato il padre della poesia moderna, del quale ricorrono in questi giorni i duecento anni dalla nascita, dice che la noia è il miglior consigliere per

Onora il padre e la madre

Con il Covid sono arrivati tempi difficili. La colonna di autocarri che trasportavano le vittime del virus rimarrà a lungo nella memoria di tutti. Nello stesso momento un altro dramma: quello dei medici che dovevano scegliere chi curare e chi abbandonare alla morte.

Credere e non credere

Questo è un momento di crescente ateismo. Anche coloro che si dichiarano agnostici sono di fatto atei, non vivono una esperienza religiosa, non pregano, non chiedono aiuto a Dio. In

Ospitalità assoluta e relativa

Il valore dell’ospitalità sta nelle sacre scritture, nelle divinità d’ogni cultura, musulmana, giudaica e cristiana, zen, shintoista, confuciana, fra gli aborigeni australiani, fra gli indios del sud america e nel continente africano.

L’ospite come un nemico

Noi gente d’Europa abbiamo radici nella cultura greca e giudaico-cristiana. Entro questo ricchissimo humus troviamo numerosi riferimenti al significato attribuito, nel corso dei secoli, ai termini Ospite e Nemico. Cominciamo

L’ospite che accoglie

Ospitalità ed accoglienza sono energie sociali sulle quali ci si interroga, sul piano religioso, normativo, culturale e persino commerciale. Nella pratica il senso di tali energie si dà per assodato.

amore energia vitale

L’amore è energia vitale

L’amore universale è energia vitale. Non si può creare, non si può distruggere. Esiste e agisce su di noi, come fosse l’involucro denso dell’atmosfera: la sfera benefica del nostro Corpo

Il transfert

Il transfert e la suggestione oggi

Oggi si parla pochissimo del transfert. Freud aveva capito che una forte spinta emozionale ed affettiva era il motore della terapia psicoanalitica. Lo aveva chiamato transfert per poterlo differenziare dal

La rabbia, una passione triste

Quando certi valori per noi fondanti vengono attaccati, quando ci sentiamo feriti, sembra evidente, allora ci arrabbiamo. Ma il punto è: con chi? Non è sempre facile indirizzare la rabbia verso

Back to Top
×